Tutto quello che non sai su le carte prepagate

Effettuare i propri acquisti tramite internet è diventato un fenomeno sempre più frequente anche in Italia. Il modo più sicuro per pagare online senza avere brutte sorprese implica l’utilizzo delle carte prepagate, grazie alle quali è possibile avere sempre presenti le spese effettuate e non si rischiano truffe.

Tanti sono i tipi di carte prepagate che sono utili per fare acquisti in modo semplice e sicuro anche se ci si trova al di fuori dei confini italiani perché, in genere, si tratta di circuiti internazionali riconosciuti ed accettati ovunque. Se si desidera richiedere una carta prepagata è necessario rivolgersi ad un istituto bancario; le condizioni di utilizzo però, variano secondo il servizio offerto ed è quindi necessario richiedere più preventivi. Potete trovare i recapiti telefonici degli istituti di credito sui rispettivi siti web, in alternaiva  potete cercarli potete usare uno dei tanti  servizi di ricerca numeri  di telefono disponibili online (qui un esempio).

Le carte prepagate rappresentano oggi uno degli strumenti più richiesti per chi è solito effettuare acquisti in rete o viaggiare spesso; infatti, grazie a questa soluzione non è più necessario portare con sé grosse cifre i contanti. Per quanto riguarda i costi, sono differenti secondo l’istituto bancario al quale ci si riferisce. Nella maggioranza dei casi , al momento dell’attivazione, è necessario pagare un costo per il servizio erogato, effettuando anche una ricarica. I costi di attivazione son molto variabili e dipendono dall’istituto di riferimento.

Le carte prepagate sono sicure perchè,durante le operazioni di pagamento, non trasmettono i dati personali e quindi si è al ripara dall’azione di eventuali malintenzionati. Le carte di credito prepagate sono di due tipologie: le usa e getta e le ricaricabili. Queste ultime, come suggerisce il nome, si possono utilizzare tutte le volte che si vuole, semplicemente effettuando delle ricariche dell’import desiderato. Invece, le usa e getta hanno una durata pari all’importo contenuto; quindi, quando il credito è esaurito devono essere gettate.

Come accade per le altre carte, in caso di smarrimento o di furto della carta prepagata è necessario effettuare immediatamente la segnalazione. Successivamente si procede con la richiesta di un duplicato. Possono essere facilmente richieste da qualsiasi soggetto, senza aver l’obbligo di avere un conto corrente intestato. Al momento della richiesta è necessario essere muniti di un documento di riconoscimento e del codice fiscale mentre non viene richiesto, da parte della banca, nessun interesse. Inoltre, se almeno un genitore si presta a fare da garante, possono essere richieste anche da chi non ha ancora raggiunto la maggiore età. Le carte di credito prepagate si rivelano fondamentali anche per tutti coloro che, in genere, non hanno i requisiti di base per ottenere una classica carta di credito.

Post della stessa categoria::