Le varie opzioni di carta prepagata: le principali alternative Parte 2

Eccoci alla seconda parte della nostra disamina sui vari tipi di carte prepagate, che possiamo acquistare per effettuare i nostri acquisti in modo facile e veloce. Nello scorso articolo abbiamo parlato di Postepay, Lottomaticard e Paypal: andiamo ora a scoprire le altre offerte.

La prestigiosa banca Unicredit, mette a disposizione la Genius Card Nectar, appoggiata al circuito Mastercard, che permette anche di effettuare prelievi presso i propri sportelli bancari. La nota più interessante è la possibilità entrare all’interno di un circuito di scontistiche speciali, attraverso un sistema di punti accumulati acquistando prodotti da rivenditori facenti parte del circuito, che permettono di ricevere in seguito riduzioni sugli importi e la possibilità di aderire ad offerte speciali. Il plafond della Genius Card Nectar è il più ampio fra tutte le carte prepagate: ben 50.000 euro, ma i costi di questa carta sono leggermente al di sopra della media delle prepagate. Un’alternativa sempre Unicredit più leggera, è la UnicreditCard Click, che tra le altre opzioni, permette di pagare i rifornimenti di carburante senza commissione, direttamente al gestore della stazione di servizio.

Altra carta molto in voga in Italia è la CartaSi, anch’essa appoggiata ai circuiti VISA Electron e Mastercard, e pertanto accettata praticamente ovunque. La CartaSi offre uno dei sistemi di sicurezza più affidabili, specialmente in caso di smarrimenti o frodi (è possibile bloccarla in modo immediato), in particolare durante le transazioni online, per mezzo del sistema 3D Secure. Il gestore mette anche a disposizione un sistema gratuito di SMS per controllare lo stato del conto, e si assume la responsabilità del rimborso del credito in caso di furto o smarrimento, fino a franchigie pari o inferiori a 150 euro.

Molto economica c’è la carta Ricaricabile Fineco, messa a disposizione dall’omonima banca e appoggiata a circuito Mastercard. Resa sicura per gli acquisti online dal sistema SecurCode, la carta Fineco non prevede costi di attivazione né di ricarica, ma ha un costo annuale di 10 euro circa e un costo per prelievo pari a circa 3 euro. Il plafond è abbastanza limitato: 2.500 euro per un massimale di 10.000 euro di ricariche mensili, ma è possibile anche l’utilizzo per i minorenni (in questo caso con un plafond ridotto a 1.500 euro).
Scopri il resto delle carte prepagate nel prossimo articolo!

Enhanced by Zemanta

Post della stessa categoria::