La contabilità delle imprese

Per quanto riguarda le imprese, la contabilità fa riferimento alle informazioni riguardanti gli eventi finanziari e/o economici dell’azienda. Esistono diverse contabilità che analizzano queste attività ma, principalmente, si dividono in due categorie: la contabilità finanziaria e di gestione. La prima è rivolta agli utenti esterni all’azienda, mentre la seconda a quelli interni.

I resoconti aziendali e la loro importanza

La contabilità di una impresa deve essere gestita in maniera accurata e ciò è compito dell’amministratore. La contabilità di gestione è importante per l’azienda per poter prendere delle decisioni quotidiane, e può non essere resa pubblica. Tuttavia, per legge, l’azienda è obbligata a redigere un resoconto di fine anno per una indagine esterna. Questi resoconti dovranno essere presentati al Fisco per determinare la posizione fiscale dell’azienda.

La contabilità di una impresa

Grazie al rapporto finanziario l’azienda è in grado di conoscere la propria situazione patrimoniale-finanziaria in un determinato momento. Ciò è semplificato dall’uso di due tipi di contabilità finanziaria: il prospetto di conto economico e degli utili non distribuiti (una volta conosciuto come conto economico) e il prospetto della situazione patrimoniale-finanziaria (una volta conosciuto come stato patrimoniale); entrambi vengono redatti alla fine del periodo di esercizio.

Per conoscere le risorse che possiede in un dato momento, una società ha bisogno di un prospetto della situazione patrimoniale-finanziaria; in questo modo l’azienda sarà in grado di sapere a quanto ammontano i debiti nei confronti di altre parti (le sue passività, quindi), a quanto ammontava l’investimento e da dove proveniva. Questo prospetto subisce delle modifiche ogni volta che avviene una operazione economica.

Il prospetto di conto economico e degli utili non distribuiti offre alla società una prospettiva futura, un quadro della situazione futura dell’azienda. È opposto al prospetto della situazione patrimoniale-finanziaria, che mostra quali transazioni hanno avuto luogo e in che momento, e quali effetti hanno avuto. Questo bilancio è importante per confrontare i ricavi o il reddito con i costi e le spese della società.

La contabilità di gestione ha come scopo quello di fornire informazioni alle persone interne all’entità aziendale come i dipendenti, i manager, i proprietari e i revisori. La posizione finanziaria corrente, fornita dalla contabilità di gestione, è una base sulla quale la società decide in che modo proseguire la gestione.

Aprire un conto corrente all'estero

Aprire un conto corrente all’estero però può portare a commissioni bancarie sui prelievi allo sportello ad esempio, doppie imposizioni dei mercati di riferimento nel mondo e un controllo maggiore sul tipo di attività svolte e sull’entità e le causali delle transazioni. Burocrazia e controllo sono infatti le parole chiave dell’aprire un conto corrente all’estero.

Il rapporto di fine anno viene redatto alla fine dell’esercizio finanziario (che ha la durata di 12 mesi). Questi rapporti devono essere resi pubblici, come prevede il Companies Act, e includono il prospetto della situazione patrimoniale-finanziaria e il prospetto di conto economico e degli utili non distribuiti, accompagnato dalle note integrative per spiegare ogni transazione effettuata. La scadenza della presentazione di questi documenti contabili è entro i 9 mesi successivi alla fine dell’anno.

Modifiche al Companies Act 2006

Per le piccole imprese, ci sono delle possibilità di ridurre la divulgazione al pubblico grazie alle modifiche al Companies Act 2006, che includono:

  • riduzione del numero di note integrative che accompagnano i rapporti finanziari;
  • riconoscimento e analisi delle operazioni economiche basate sui requisti FRS 102;
  • il conto economico è cambiato in prospetto di conto economico e degli utili non distribuiti, mentre lo
  • stato patrimoniale è cambiato in prospetto della situazione patrimoniale-finanziaria;
  • le società sono obbligate a dichiarare il numero medio di dipendenti presenti in quel periodo contabile.

Post della stessa categoria::