Cosa è una fatturapa

Da un punto di vista meramente burocratico, si può affermare che la data di introduzione della fatturapa, la si può far risalire alla finanziaria del 2008. In un senso più ampio, invece, questo avvenimento che riguarda un aspetto fiscale, prevede che una fatturazione che avvenga nei confronti di una qualsiasi tipologia di amministrazione dello Stato, debba avvenire, in forma assolutamente esclusiva, elettronica. In altri termini, la fatturapa è una fattura elettronica che si emette quando si deve fatturare un qualcosa alle amministrazioni dello Stato.

Per quanto verte la materia che riguarda tanto la sua emissione, la sua trasmissione e, ovviamente, il suo ricevimento, il tutto viene ad essere regolato e disciplinato da quanto è indicato nel decreto ministeriale numero 55 del 3 di aprile del 2013.

Il processo della fatturapa

fattura-4

La Finanziaria del 2008, non solo ha introdotto la fatturapa, ovvero l’emissione di fattura elettroniche verso l’amministrazione statale, ma, tra l’altro, ha anche provveduto ad indicare che il processo debba avvenire attraverso lo SdI, ossia il Sistema di Interscambio. Con un decreto ministeriale risalente al 7 di marzo del 2008, invece, si è andato ad individuare il soggetto gestore di questo Sistema di Interscambio, cioè l’Agenzia delle Entrate.

Per completezza di informazione, è da sottolineare che questa introduzione della fattura elettronica nei confronti delle amministrazioni statali, non ha fatto altro che rispettare quanto venne stabilito da una direttiva dell’Unione Europea e, più precisamente, la direttiva 2014/55. In conclusione, si è andato a concretizzare la creazione di uno standard comune interoperabile.

Leggi l’articolo sull’argomento regali aziendali.

Post della stessa categoria::