Come usare le carte prepagate in Italia: alcuni utili consigli

La carta prepagata è una soluzione sempre più in voga in Italia ed in Europa, per risolvere le proprie transazioni finanziarie, fare i propri acquisti online, pagare le bollette, ricevere lo stipendio o la pensione. Ma quali sono le accortezze che è meglio seguire per non restare delusi?

  • Scegliete bene la vostra carta prepagata. Esistono in commercio moltissime carte, tutte con caratteristiche diverse, come costi di attivazione, costi di ricarica, tariffe per i prelievi, canoni annuali, offerte speciali, circuiti di sconto e tanto altro. Valutate qual è l’opzione migliore anche in base a quale è la vostra banca: spesso le carte prepagate che si appoggiano alla stessa banca presso cui si dispone un conto corrente, permettono di accedere ad offerte ulteriormente più vantaggiose.
  • Controllate che la vostra carta supporti entrambi i circuiti VISA Electron e Mastercard, che sono sicuramente i più utilizzati. In alternativa potreste voler utilizzare due diverse carte per diversi acquisti.
  • Spesso si è convinti che le carte prepagate siano più “sicure” rispetto alle carte di credito tradizionali per gli acquisti online. Attenzione però: se è vero che spesso le prepagate prevedono soluzioni specifiche per garantire la sicurezza dei dati sensibili, è però vero che tranne che in poche circostanze, i gestori non assicurano le transazioni online da eventuali frodi, e i rimborsi per lo smarrimento si limitano a crediti al di sotto dei 150 euro.
  • Tenete sempre nella vostra carta prepagata un quantitativo di denaro contenuto, limitato al solo ammontare necessario ad affrontare la spesa che intende fare, ad esempio, per acquistare un prodotto, o a mantenere gli abbonamenti mensili.
  • Calcolate bene le vostre spese: spesso i costi di ricarica pur essendo piccoli, possono sommarsi, ed effettivamente risultare più consistenti che se aveste semplicemente scelto di prelevare tramite Bancomat.
  • Utilizzate sempre i sistemi di allerta via SMS per le vostre spese: vi terranno sempre informati sul vostro conto, e vi avviseranno nel caso in cui qualcuno (un malintenzionato o anche solo un parente un po’… furbetto), decida di spendere i vostri soldi a vostra insaputa, permettendovi di bloccare immediatamente la carta.
  • Controllate sempre il vostro estratto conto delle movimentazioni, per verificare le vostre spese: è facile infatti perdere il conto e spendere più di quanto vorremo, rispetto a quanto avviene quando si ha in mano il denaro contante.
Enhanced by Zemanta

Post della stessa categoria::